Processo alla grafologia


Magia, arte o scienza?

StartFragment

Dedalo, Bari 2004

Che cos’è la grafologia? Quando ci può raccontare di vero e verificabile sulla personalità? Sono queste e domande che si pone questo libro che si presenta sotto forma di un processo, con tanto di arringhe finali dell’accusa e della difesa, in cui la grafologia viene accusata, come spesso si è fatto in questi anni, di non essere attendibile. Ma la grafologia si difende, e bene. Dalle prime prove sperimentali in cui Binet chiese a Crepieux Jamin di riconoscere dalla scrittura l’intelligenza e la moralità, alle più recenti sperimentazioni sulle scritture dei suicidi, sul confronto tra QI e scrittura, e tra scrittura e successo scolastico e professionale, essa dimostra di essere strumento efficace per capire, e spesso prevedere, il comportamento.

EndFragment

In evidenza
Recenti